Archivio Notizie dal mondo

equadorfototitolo

Notizie e... Saluti dal mondo!

CINA: emozioni di un viaggio

Che dire, la Cina apre i cuori!

Sono tornata da Bei Jing per la seconda esperienza in luglio e agosto, un'esperienza che si è riconfermata positiva e formativa sotto tutti i punti di vista.

20160806_095814_resizedDiciamoci la verità, quando uno pensa alla missione (e io, credetemi, ho sempre avuto il "pallino" per la missione), non gli viene spontaneo fermare lo sguardo su un Paese come la Cina. Pensa ai ritmi, sapori e colori di altre terre, a occhioni grandi e pallone di pezza ai piedi, a distese di capanne a perdita d'occhio o palafitte poco affidabili su fiumi conosciuti a menadito, nei quali tramonta un sole gigantesco e caldo come il cuore della gente che lo contempla.

Chi pensa ai grattacieli di vetro, alle metropolitane affollate, ai bambini incollati ad ipad e maxischermi pubblicitari di infinite multinazionali?

Forse il problema è che si pensa che la Cina sia innanzitutto questo.

Ma la Cina è molto di più. E se questi pregiudizi fossero comode scuse per non conoscerla?

La Cina in realtà non esiste. Esiste un Paese immenso e il suo popolo variegato e profondamente intrecciato a una cultura ricchissima, strabordante di tradizioni e valori, leggende e migliaia di dialetti.

Ma allora cosa fa aprire il cuore in questo posto così misterioso, ignoto e dall'approccio un po' complesso?

Le stesse cose che aprono il cuore ovunque: le piccole cose di ogni giorno, che forse non migliorano di20160725_080233_resized una virgola il mondo nella sua immensità, ma migliorano i piccoli mondi di ogni persona che avviciniamo e che si fa vicina.

La Cina sfida, provoca, rilancia, non si fa voler bene a tutti i costi, chiede invece tempo per essere apprezzata sinceramente, "gratta la scorza" dei nostri pregiudizi e ci rimanda alla radice stessa dell'uomo, una radice comune che anela alla stessa dignità e gioia di vivere.

C'è miseria, c'è povertà, ci sono condizioni dure che io non posso permettermi neppure di sfiorare, fingendo di conoscerle.

Ma avvicinatevi, non abbiate paura... Gli spettacoli belli in natura sono estremamente silenziosi: vanno cercati, scovati, affrontati, gustati!

Silvia Rapanà, educatore professionale

Calendario Eventi OVCI

 «  < Set 2017 >   »
LuMaMeGiVeSaDo
22

 

seguici su facebook 

 

ovci_notiziario

bottone ONG 2.0

crc9