sudanfototitolo

2018-2019 campagna RBC

Il nostro impegno di riabilitazione su base comunitaria a stretto contatto con i bambini con disabilità, ci ha confermato come sia fondamentale lavorare in sinergia con le comunità locali per favorire l’inclusione delle persone con disabilità, cercando sempre più di rispondere alle esigenze specifiche di ogni Paese, valorizzando la cultura locale e portando attenzione alle fragilità presenti in ogni realtà con cui siamo in contatto.

 Insieme saremo promotori di sviluppo e cooperazione

 

RIABILITAZIONE SU BASE COMUNITARIA,

cosa abbiamo realizzato in questi ultimo anno

e cosa ci proponiamo di raggiungere nel corso del prossimo anno

 

marocco  In Marocco, ci eravamo impegnati a lavorare con la comunità per favorire una cultura di accoglienza e apertura alla diversità.

Nel corso del 2018, abbiamo migliorato il Servizio Multidisciplinare-SAFIR dove i bambini con disabilità possono ricevere trattamenti specifici e le loro famiglie essere supportate nella cura quotidiana dei propri figli.

 

Ora ci impegniamo ad ampliare l’area di intervento del programma di Riabilitazione su Base Comunitaria raggiungendo la Regione di Casablanca-Settat.


 sud sudan

 

In Sud Sudan, ci eravamo impegnati a favorire la promozione di attività generatrici di reddito.

Nel corso di questo ultimo anno abbiamo promosso programmi di microcredito per sostenere alcuni gruppi di genitori nella produzione di sapone liquido, pasta fresca e dolci locali.

 

Ora ci impegniamo a rendere autonome le famiglie dove sono presenti bambini con disabilità in un Paese dove la difficoltà maggiore è proprio l’autonomia economica.

 

 

 sudanIn Sudan, ci eravamo impegnati a promuovere l’inclusione scolastica dei bambini nelle scuole ordinarie.

 

 

Nel 2018 abbiamo collaborato a stretto contatto con 4 scuole primarie, puntando sulla formazione degli insegnanti sui temi dell’accoglienza dei bambini con disabilità. A fine percorso sono stati inseriti con successo i primi bambini.

 

Ora ci impegniamo a replicare l’esperienza in altre scuole perché diventi un progetto pilota da presentare al Ministero dell’Educazione.

 

cina

In Cina, ci eravamo impegnati a rendere il Centro Valutazione e Guida un punto di riferimento.

Abbiamo raggiunto l’obiettivo anche grazie alla registrazione di OVCI secondo la Legislazione cinese. Questa nuova posizione permette una maggiore collaborazione con le Associazioni Locali che si occupano di disabilità.

 

Ora ci impegniamo a lavorare per favorire l’integrazione dei bambini con disabilità nelle scuole.  


 ecuador

In Ecuador, ci eravamo impegnati a garantire ai giovani con disabilità una vera emancipazione sociale.

Nel 2018 continua l’attività di sensibilizzazione e formazione degli insegnanti per l’inserimento scolastico dei bambini con disabilità. Diversi giovani con disabilità sono stati inseriti in aziende locali e abbiamo iniziato un programma di microcredito per l’avvio di attività in proprio.

Ora ci impegniamo nella prevenzione della disabilità in gravidanza e durante il parto, oltre alla sensibilizzazione sul tema del maltrattamento di bambini con disabilità in famiglia e nelle scuole.